Pubblicità Online


Per farsi trovare rapidamente e con il minor sforzo sul web

Tra le tecniche di web marketing più diffuse e sicuramente tra le più profittevoli e facilmente calcolabili, esiste la pubblicità online.

Tra i vantaggi di questo tipo di pubblicità ne esistono svariati. Innanzitutto, è importante distinguere questo tipo di advertising dalla pubblicità in televisione o radio. Quel tipo di pubblicità, infatti, si basa sull’esposizione e sul tempo di esposizione, ed è pagata seguendo questo modello, in quanto non è possibile calcolare con esattezza quanti e che tipo di pubblico si va a raggiungere. Con la pubblicità online, invece, targettizzare la propria audience e decidere a che tipo di pubblico andare a parlare con i propri annunci è molto più semplice.

pubblicità online

Grazie alla pubblicità online è possibile sapere con esattezza quante persone hanno visualizzato il proprio annuncio ed hanno intrapreso un’azione, andando a visitare la pagina di destinazione dell’annuncio. In questo modo, il publisher (ovvero colui che pubblica l’annuncio) ha la possibilità di pagare non per esposizione, come avviene ad esempio per la pubblicità in televisione, ma per singolo click dell’utente, oppure per mille impressioni raggiunte (possibile soltanto con alcuni tipi di pubblicità, come ad esempio quella sulla rete display di Google), riducendo quindi di molto i costi, ed avendo la certezza di poter calcolare e decidere quanto spendere per la propria pubblicità.

Grazie a questo tipo di pubblicità è quindi molto più semplice calcolare il ritorno sugli investimenti, in modo da poter intraprendere azioni mirate ad ottimizzare quindi tale ROI ottenendo il massimo dalle proprie spese e dal proprio budget.

Dove si può sponsorizzare il proprio prodotto? Oltre ai risultati di ricerca organici (non a pagamento, ma individuati attraverso algoritmi che ne stabiliscono criteri di rilevanza, qualità e pertinenza), esistono anche i risultati di ricerca a pagamento nella rete dei motori di ricerca (es. Google e Bing). Tali spazi vengono lasciati dai motori di ricerca agli inserzionisti (proprio come accade con i giornali), che pubblicano l’annuncio e pagano soltanto quando un utente effettivamente clicca sull’annuncio, generando un azione. Esistono inoltre le reti display dei partner (Google ad es.), che sono veri e propri siti dove è possibile sponsorizzare il proprio prodotto o servizio con banner pubblicitari o spot video che possono attirare maggiormente l’utente.

In base agli obiettivi che si vogliono raggiungere (visibilità, branding, conversioni, iscrizioni, vendite, etc.), esistono leve, strategie e canali appositi che, se individuati nel modo migliore, possono generare un alto ritorno sugli investimenti, e quindi profitto.

Se sei interessato ad una consulenza in relazione a come pubblicizzare il tuo prodotto o servizio online, inviaci un messaggio o chiama ora, e vedrai come possiamo aiutare la tua attività.